E la prof disse ...

Sembra impossibile ma è tutto vero. Queste sono le mitiche “perle di saggezza” della mia prof. di Italiano.

Per aggiungere le frasi assurde dei tuoi prof aggiungi un commento in fondo alla pagina.

-Porco Giudone!

-Mi telefonano per monàdis ad ogni spron battuto.

-Che schifi di registri!

-Non prendermi per i fondelli o ti becchi un bell’interrogazione!

-Non possono essere né felici né felici.

-Sai qual è la differenza tra uno scheletro e te? Tu hai messo su un po’ di ciccia, il tuo compito è quello dello scheletro.

-È la più grande piantagione di datteri nel mondo in Europa.

-Mi sono presa un caffè e un dolce e ho speso 12000£ all’ora!

-Quelle cose sono come l’olio, che sopra c’è la tempesta e sotto è tutto calmo…

-“Usa quella sottospecie di cosa che sta sotto una sottospecie di capelli.” “Il cuoio capelluto?” “Esatto!”

-Questo è un aspetto di sbalerdimento…

-Non dico Vienna capitale della Francia, ma Vienna sul Rodano…

-Le apine portano il pollinino…

-Chi pensa da te, pensa per se e pensa per tre.

-Là fanno prezzi stralciati!

-Questa è la goccia che sta travaccando il vaso!

-I minestri del governo…

-Lo voglio da là i lì.

-Complimentala!

-Per me è una presa per derriére.

-“Il gelato dopo la pizza?” “No! Prima la pizza e dopo il gelato!”

-Io non vado contro i vostri diritti, ma soprattutto contro i diritti degli altri.

-La storia non ha mai imparato abbastanza.

-Si dovrebbe portare l’attuale presidente russo Elziner…

-Eh, alla mia teneroa età…

-Ragazzi mie!

-Chi si indora si… non lo so.

-Dice un vecchio regola…

-Allora decise di fargli ingaiare un pietrone…

-Il prezzo che ci protoneva l’agenzia era troppo alto, e si partiva troppo presso.

-Ragazzi, è la terza vostra che ve lo dico!

-Oggi ti sei preso non tutto il braccio, ma anche il braccio opposto.

-Non ha niente a che fare con Aladino e i 40 ladroni.

-Nella lotta tra il bene e il mare…

-Qui c’era quello e qui c’era quallo…

-Ho fatto una colazione abbondantemissima…

-Qui c’è qualcuno che ha bisogno di un sollievo retroattivo…

-Guarda che ti prendo a calcioni nel pappamondo!

-Già mi girano le paturnie…

-Quando io rivivo nella casa dove abito adesso…

-Il proverbio di S. Tommaso: io non vedo finché non tocco.

-Come gli eremiti quelli che vivono da soli…

-Va’ a prendere la borsa sopra la sala insegnanti…

-C’erano addirittura 40° sotto l’ombra!

-Non mi rivolgo agli dei sciocqui…

-Ha un alto quoziente intellettuale.

-Non so se hai notato il filo condittore…

-Il libro di Beccaria “Dei trattati e delle pene”…[il titolo corretto sarebbe “Dei delitti e delle pene”]

-Si vede che negli occhi ha le borse sotto il naso…

-Nei miei 36 anni di insegnamento, mese più o mese meno, meglio mese più o meno…

-Tutto questo relativo nel saggio breve e nel temo.

-Se ti mettessi un tappo alla lingua!

-La tradizione emerica li tramanda…

-I temporali provocano un cambiamento dell’atmosfera epidermica…

-Se vai a Claut su vedono sulle rocce le zampe dei dromedari…

-Potresti scrivere un ode che riguarda te stesso, ma non te stesso te, ma te stesso… noi.

-Poiché siamo indietro come le zucche tardive…

-Si chiama regno di Napoli perché ha ancora come capitale Palermo.

-Le bisacce erano due tasche che venivano messe sulla somma dei cavalli.

-L’anagramma di Parini è Oripano.

-I proverbi popolari hanno sempre ragione: il buco, se non lo usi, rimane piccolo.

-Un giorno mi piacerebbe fare un bel di quei bei da…

-Vi contattate, guardate l’orario degli orari…

-Così come 2+2 farà sempre 4 e 3+3 farà sempre 5…

-Ti stai arrampicando con i ramponi sul ghiacciaio di uno specchio.

-Scopa nuova scopa sempre bene

-Non ti vergogni, schifozzone?

-Con Vincenzo Ponte e il Pindemonte…

-Vi prendo a calcioni nel popo'

-Guarda che tempass…

-Posso accendere questo mortorio? (trad: posso accendere la luce?)

-Paté Satan, paté Satan

-Come il Sacro Romano Impiero

-L’atomo è diviso in neutroni, positroni e nucleo

-Se siete stati a Roma, Trafalgar Square vi sarà piaciuta

-Ci vogliono le telecamere a circuito schiuso

-In Russia le donne prendono il nome dal Marietto

-Si può uscire dalla classe solo per necessità idro-geologiche

-Ti giò dà l’argomento

-I prezzi sono lievitati in maniera disastrata

-Si dichiara superiore di Ana stessa (trad: di Diana)

-L’arte è un momento posteriore dell’arte

-Leggetevi il Canto del gallo silvestro

-Date un’apertina a quelle finestre!

-È tutto a poi?

-Spero che oggi si abbia completato qualche cosa.

-La maratona è lunga 42 km e 4 m

-Come un’onda sinuisale

-Non vi propino queste poesie, state pure attente…

-Tra parentesi sono anche riuscita…

-Posso andare avanti un atomino?

-La più bella di tutta la mia corriera scolastica

-Guardate che vi do l’ocausto da leggere (trad: l’olocausto)

-Leopardi voleva tornare a Recamati…

-Hai studiato benissimo, ma brancolando un co pà, un co là

-Nonostante la tendenza del “misero orgoglio del tempo kung-fu”

-Però c’è qualcosa che lo stu.

-Ha seguito la sua corriera oratoria

-Abbiamo fatto un intervallo di un quarto d’ora e mezzo

-E’ uno scambio di battute tra un mago ed un dialogo

-Non ha dato dimestruazione d’interesse

-Klopster, scritto kappa-elle-o-eppe-esse…

-La politica dei totilitarismi

-Che ti venga un mis sulla testa!

-Il gregario è, come nel ciclismo, quello che lancia la battaglia

-E se non sei a casa ti metto un’insufficienza per l’assenza!

-Bambarabà cicì covò

-Pensate quando all’esame avrete nove foglie!

-Lo facciamo domani se avetete voglia

-Ogni mondo è paese

-Non sarò mica a far portare a spasso a… a… in bagno a far la pipì!

-Non hai capito che la burocrazia è una cosa ossurda?

-Si farà curare da Weiss: vi doppio-e-e-i-es

-E’ stata aumentata la scuola dell’abbligo

-Io volevo sellecitare la tua esposizione

-Per fortuna che cado sempre con il mio baricentro ammortizzato

-I piumini che se tiri su stai fuori coi piedi, se tiri giù stai fuori col sedere

-Come se fosse un calendescopio d’immagini

-E’ stato considerato il maggior poeta vivente d’ogni tempo

-E’ come una lavatrice, che aumenta sempre di più di ritmo fino ad arrivare all’orgasmo, che sarebbe la centrifuga

-L’endoscheletro è lo scheletro esterno della seppia. “Prof, ma guardi che endo vuol dire interno” . Sì, intendevo dire interno nel senso di esterno agli organi interni. In pratica l’osso non è la struttura parlante della seppia.

-Montale ha scoperto per primo Pier Pauso Pausolini

-C’è il passaggio di idee anguilla-rettile, rettile-male

-I nostri figli, grazie a zio, non hanno patito

-Ti è andato di tre su qualcosa (trad: di traverso)

-Ma và fanciullo!

Le vostre frasi

-“mi raccomando: per il compito in classe portate i FOGLI PROTOCOLLI”

-“Ti è uscito??? Ci sono solo due cose che escono: uno è l’uovo, l’altro è meglio che non lo dico!”

-“se tu mi dai 2 monete da 500 lire e io ti do 4 monete da 100 lire che equivale a dire che è la stessa cosa…” (posted by [email protected])

Ragazzi, è come se metteste tutto in uno scatolo

posted by fede - chi ride bene ride l’ultimo

PS: dedicate al prof Sauro, il migliore in assoluto nonostante gli sfondoni. 3 A di foiano della Chiana 2005/06


Made with ❤️ by Software Engineering Arjuna Del Toso